Holter su prenotazione

L’holter pressorio è uno strumento che consente il monitoraggio dinamico della pressione arteriosa in un lasso di tempo prolungato, permettendo un confronto dei valori durante tutto l’arco della giornata e della notte.

Rispetto alla classica misurazione della pressione arteriosa che si effettua dal medico, o in farmacia, consente di avere un quadro completo delle condizioni pressorie del paziente iperteso, anche se si tratta di un test che se non eseguito alla perfezione può fornire statistiche non del tutto attendibili.

In cosa consiste questo esame? Con l’applicazione dell’holter, al paziente vengono misurati i valori della pressione arteriosa (P.A.) e della frequenza cardiaca (F.C.) durante le 24 ore, sia mentre svolge le sue normali attività quotidiane e di lavoro, che durante la notte. Le rilevazioni vengono effettuate ogni 15 minuti durante il giorno e ogni 20 durante il sonno, e i dati raccolti vengono poi misurati da un programma statistico che fornisce i valori medi di P.A. e di F.C. di una giornata intera, o solo quelli delle ore diurne-notturne e persino i valori medi di ogni ora. Il paziente dovrà svolgere la sua giornata normalmente, e segnare su una sorta di diario di bordo alcuni dati, come l’ora del risveglio e quella dell’andata a letto, eventuali malesseri, anche passeggeri, e ovviamente l’ora di inizio della misurazione.

Questo test si effettua con l’ausilio dell’holter, uno strumento portatile, leggero (circa mezzo chilo) costituito da una cassetta magnetica che il paziente indossa con un borsello o una cintura a contatto con il corpo. L’holter funziona a pile, non dà fastidio e non interferisce con altri apparecchi elettromagnetici. Il test si considera attendibile quando le misurazioni rilevate siano valide almeno al 70%. Naturalmente il test per il monitoraggio dinamico della pressione arteriosa non è indicato per tutti, ma solo per alcuni pazienti con problemi di pressione, e in particolare:

  • Persone con ipertensione resistente ai farmaci
  • Persone con ipertensione instabile
  • Persone fortemente emotive affette dalla “sindrome del camice bianco” (che si verifica quando la pressione sale solo durante la visita dal medico)
  • Persone affette da ipotensione (pressione bassa), soprattutto notturna
  • Si tratta di un test che può consigliare il cardiologo in tutti questi casi, perciò non può rientrare all’interno di una misurazione della pressione casalinga e fai da te.