Glicemia

L’automisurazione della glicemia è un prezioso strumento per la gestione del diabete, che consente di controllare la propria glicemia (concentrazione di glucosio nel sangue) con la frequenza necessaria o secondo le indicazioni date.

La misurazione e annotazione della glicemia può riassicurare se si stanno facendo le scelte giuste riguardo lo stile di vita e informare riguardo le scelte in futuro.
È importante sottolineare che alterazioni nell’andamento della glicemia possono avvertire riguardo la necessità di cambiare il modo in cui viene gestito il diabete.
La misurazione della glicemia aiuta a:

  • Dare sicurezza nella gestione del diabete.
  • Capire meglio il rapporto tra la glicemia e l’attività fisica, gli alimenti consumati e altri fattori che influenzano lo stile di vita quali viaggi, stress e malattia.
  • Conoscere gli effetti delle scelte di stile di vita e dei medicinali, se usati.
  • Capire immediatamente se la glicemia è troppo elevata (iperglicemia) o troppo bassa (ipoglicemia). Questo aiuta a prendere decisioni importanti per esempio se mangiare prima di fare attività fisica, se trattare l’ipo o se rivolgersi al medico se si sta male (consultare le schede informative Attività fisica e diabete di tipo 2; Ipoglicemia e diabete; Giorni di malattia e diabete di tipo 1; Giorni di malattia e diabete di tipo 2).
  • Sapere quando richiedere la consulenza del team sanitario del diabete per regolare l’insulina, le pastiglie, i pasti o spuntini, quando non si raggiungono gli obiettivi fissati per la glicemia.